reboliniPVC0074-ph-giuseppe-macorSmall.jpeg

Bruno Rebolini

nuovo presidente del CdC RAEE

ARRIVIEPARTENZE

Luglio 2020 - Il Consiglio di Amministrazione di ESPRINET ha nominato Direttore Generale Giovanni Testa con decorrenza 27 luglio 2020. Nato a Milano, il 26 maggio 1968, dopo la laurea in Giurisprudenza, Giovanni Testa inizia la sua carriera lavorativa nell’ambito del controllo di gestione. Con il suo ingresso in Esprinet è stato in grado di migliorare ulteriormente le sue competenze in materia di credito, tesoreria e data-warehouse. Nel corso degli anni, grazie alla sua esperienza nel controllo di gestione e nell'area del credito, sviluppa eccellenti rapporti con clienti e fornitori del Gruppo, lavorando direttamente con la direzione commerciale. A novembre 2016 è stato nominato Business Operations Manager del Gruppo Esprinet con 5 direzioni commerciali a suo diretto riporto.

PUBLIEDIMDOTCOM

Elettronica di consumo. Per definizione.


facebook
linkedin
instagram
lapubliedimlogobiancocopia

facebook
linkedin
instagram
image-256unnamed2115-unnamed

La Publiedim Srl - P.IVA: 05612980960 - REA: 1834659   -   Copyright 2020 © PUBLIEDIM.COM - All Right Reserved

 

Quali sono le strategie di vendita per i prodotti del Personal Care? QBerg prende in esame l’offerta di prodotti del Personal Care nei canali Store, Web e Flyer promozionali di Catene, Gruppi d’acquisto, Ipermarket, Siti web Pure Generalisti, Pure Specialist e Retailer Specialist  da luglio a settembre 2020.

image-779

QBerg, Istituto di Ricerca italiano leader nei servizi di price intelligence e di analisi delle strategie assortimentali cross canale (flyer, punti vendita fisici, e-commerce e newsletter), ha analizzato l’offerta dei prodotti del Personal Care (Capelli, Grooming. Rasoi elettrici uomo e Rasoi elettrici donna) nei canali Store, Web e nei Flyer promozionali da luglio a settembre 2020. I parametri di riferimento scelti sono: il numero di Marche presenti, le Referenze uniche e il Prezzo Medio dei prodotti per singola Categoria.

 

Partendo dall’analisi del numero di Marche per Canale, QBerg evidenzia che per quanto riguarda lo Store, i Gruppi d’acquisto hanno una profondità di Marche più elevata per tutti i prodotti del Personal Care con addirittura 40 Marche per la categoria Capelli rispetto alle 27 degli Ipermarket e le 17 delle Catene. All’interno dei Flyer, sono invece gli Ipermarket a proporre più brand sia relativamente ai prodotti per Capelli (26 Marche) che ai prodotti per il Grooming (18 Marche). Per quanto riguarda l’offerta Web, i Pure Generalisti si discostano notevolmente da tutti gli altri, proponendo 346 Marche di prodotti per Capelli, 128 Marche per il Grooming, 54 per i Rasoi Donna e 44 per i Rasoi Uomo.

Considerando la percentuale dell'offerta di Referenze uniche, si osserva che per tutti i canali l’assortimento principale si concentra sulla Categoria Capelli, in particolare nei Web Pure Specialist (59,5%) quando si parla di siti e negli Ipermarket (55,6%) relativamente alle promozioni a volantino. Le Catene, rispetto agli altri canali, confermano un particolare interesse per la categoria dei Rasoi Donna, sia all’interno degli Store (18,9% delle referenze uniche in assortimento) che dei Flyer (18,6%). I Gruppi d’acquisto sembrano invece essere la realtà che propone la maggior coerenza di mix nelle categorie del Personal Care, tra ciò che espone negli Store e ciò che pubblica nelle offerte sui Flyer.

Relativamente al prezzo medio, dall’analisi generale di QBerg si evidenzia che il prezzo più basso viene praticato sempre dagli Ipermarket, in tutte le categorie di prodotto considerate. La strategia di prezzo degli Ipermarket, in particolare tramite l’utilizzo dei Flyer, appare particolarmente concorrenziale se paragonata ai prezzi medi proposti dal Web, soprattutto per quanto riguarda Rasoi Donna e Rasoi Uomo. I Gruppi di acquisto, al contrario degli Ipermarket, utilizzano i Flyer per proporre prodotti con fascia di prezzo medio/alta, mentre i siti Web hanno la possibilità di esporre in catalogo un maggior numero di prodotti di fascia molto alta e, per questo motivo, hanno prezzi medi decisamente elevati, soprattutto per i prodotti delle categorie Rasoi Donna e Rasoi Uomo.

Scendendo nel dettaglio delle Categorie, i Capelli (Piastre, Asciugacapelli, Modellatori ad aria, Spazzole e Styler) hanno nei Flyer delle Catene il prezzo medio più elevato (81,68€) mentre il prezzo medio più basso lo si trova, come detto, nei Flyer degli Ipermarket con 28,56. Negli Store e nel Web i prezzi medi appaiono invece più allineati, attestandosi attorno ai 50€.

Andando nello specifico dei prezzi medi dei Grooming (Regola Capelli, Regola Barba, Body Groomer), si evidenzia un andamento omogeneo dei prezzi in tutti i canali. A parte i Flyer degli Ipermarket, che segnano un prezzo medio decisamente più basso (26,12€), ciò che colpisce della Categoria, è che nei Flyer non si evidenzi nessuna attività particolarmente aggressiva di prezzo.

Concludiamo con l’analisi del prezzo medio della famiglia Rasoi Donna e Rasoi Uomo che registra un prezzo medio  nel Canale Web, decisamente più elevato rispetto agli altri Canali (oltre 120€ per i Rasoi Donna e quasi 135€ per i Rasoi Uomo). Qui gioca molto, come detto, il mix a catalogo che, nel caso dei website, consente di pubblicare molti prodotti a più alto valore.

2-percentuale-referenze-personal-care3-prezzo-medio-capelli4-prezzo-medio-grooming5-prezzo-medio-rasoi-donna6-prezzo-medio-rasoi-uomo
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder