rebolinipvc0074-ph-giuseppe-macorsmall

Bruno Rebolini

nuovo presidente del CdC RAEE

arriviepartenze

Luglio 2020 - Il Consiglio di Amministrazione di ESPRINET ha nominato Direttore Generale Giovanni Testa con decorrenza 27 luglio 2020. Nato a Milano, il 26 maggio 1968, dopo la laurea in Giurisprudenza, Giovanni Testa inizia la sua carriera lavorativa nell’ambito del controllo di gestione. Con il suo ingresso in Esprinet è stato in grado di migliorare ulteriormente le sue competenze in materia di credito, tesoreria e data-warehouse. Nel corso degli anni, grazie alla sua esperienza nel controllo di gestione e nell'area del credito, sviluppa eccellenti rapporti con clienti e fornitori del Gruppo, lavorando direttamente con la direzione commerciale. A novembre 2016 è stato nominato Business Operations Manager del Gruppo Esprinet con 5 direzioni commerciali a suo diretto riporto.

publiedimdotcom

Elettronica di consumo. Per definizione.


facebook
linkedin
instagram
lapubliedimlogobiancocopia

facebook
linkedin
instagram
image-256unnamed2115-unnamed

La Publiedim Srl - P.IVA: 05612980960 - REA: 1834659   -   Copyright 2020 © PUBLIEDIM.COM - All Right Reserved

 

Interbrand premia i marchi tecnologici

24-10-2020 14:08

Publiedim

Interbrand premia i marchi tecnologici

L’annuale classifica “Best Global Brands” nel 2020 vede Samsung nella top Five e Amazon sul secondo gradino del podio ai danni di Microsoft e Google

marchiinterbrand-1603537563.jpg

Ritorna la classifica Interbrand, la “Best Global Brands” dedicata ai 100 marchi a livello mondiale che hanno il maggior valore economico. Come prevedibile, la pandemia ha aiutato i marchi tecnologici e quelli legati all’ecommerce, ma anche il mondo dei social. Infatti nelle prime posizioni troviamo ancora una volta i colossi del mondo tecnologico, in particolare Apple mantiene la prima posizione con un valore di ben 322 miliardi di dollari (+38%), a seguire Amazon che recupera una posizione rispetto lo scorso anno con 200 miliardi di dollari (+60%) e in terza posizione sale Microsoft con 166 miliardi di dollari (+53%). Ad uscire dal podio è Google che con un valore di 165 miliardi di dollari (-1%) perde la seconda posizione ottenuta lo scorso anno. Segue Samsung (5° a 62,289 miliardi) che per la prima volta nella storia della classifica entra nei primi cinque. La top ten si completa con Coca-Cola 6° (56,894 miliardi di dollari), Toyota 7°(51,595 miliardi), Mercedes-Benz 8° (49,268 miliardi), McDonald’s 9° (42,816 miliardi) e Disney 10° (40,773 miliardi). Va sottolineato che nella top 100 fanno il loro ingresso Instagram 19°, con un valore del brand di 26,060 miliardi di dollari, YouTube al 30° posto e un valore di 17,328 miliardi e anche Zoom al 100° gravino e un valore di 4,481 miliardi. Anche i media brand hanno avuto un’ottima crescita nella prima fase della pandemia: Spotify ha visto aumentare il valore del brand del 52%, toccando gli 8,389 miliardi di dollari, risultato che ha portato a un salto di 22 posizioni fino al 70° posto; Netflix, invece, con una crescita del 41% è arrivata a sedersi al 41esimo posto, con un valore del brand di 12,665 miliardi.

interbrand-1603537683.PNGinterbrand2-1603537698.PNGinterbrand3-1603537714.PNGinterbrand4-1603537728.PNG
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder