rebolinipvc0074-ph-giuseppe-macorsmall

Bruno Rebolini

nuovo presidente del CdC RAEE

arriviepartenze

Luglio 2020 - Il Consiglio di Amministrazione di ESPRINET ha nominato Direttore Generale Giovanni Testa con decorrenza 27 luglio 2020. Nato a Milano, il 26 maggio 1968, dopo la laurea in Giurisprudenza, Giovanni Testa inizia la sua carriera lavorativa nell’ambito del controllo di gestione. Con il suo ingresso in Esprinet è stato in grado di migliorare ulteriormente le sue competenze in materia di credito, tesoreria e data-warehouse. Nel corso degli anni, grazie alla sua esperienza nel controllo di gestione e nell'area del credito, sviluppa eccellenti rapporti con clienti e fornitori del Gruppo, lavorando direttamente con la direzione commerciale. A novembre 2016 è stato nominato Business Operations Manager del Gruppo Esprinet con 5 direzioni commerciali a suo diretto riporto.

publiedimdotcom

Elettronica di consumo. Per definizione.


facebook
linkedin
instagram
lapubliedimlogobiancocopia

facebook
linkedin
instagram
image-256unnamed2115-unnamed

La Publiedim Srl - P.IVA: 05612980960 - REA: 1834659   -   Copyright 2020 © PUBLIEDIM.COM - All Right Reserved

 

I primi 10 anni di Xiaomi

19-08-2020 14:58

Publiedim

I primi 10 anni di Xiaomi

A causa del Covid il brand ha posticipato i festeggiamenti dell’anniversario. Lei Jun, Presidente, CEO e Fondatore racconta progressi e traguardi dell’azienda

xiaomiannive-1597838168.jpeg

Sono passati 10 anni da quando Xiaomi è stata fondata. In realtà il compleanno è stato lo scorso 6 aprile, ma con l’avvento della pandemia il colosso cinese non ha potuto festeggiare questo traguardo. Così Lei Jun, Presidente, CEO e Fondatore di Xiaomi, ha illustrato i progressi compiuti dall’azienda in questi anni e i numerosi traguardi raggiunti. Nel 2010 il panorama del mercato cinese della telefonia mobile aveva tre grandi categorie di attori: i marchi globali; i grandi brand nazionali e i piccoli produttori cinesi. Mentre gli smartphone di produzione nazionale avevano un forte ritardo in termini di qualità, i giganti globali dominavano il mercato con prodotti a prezzi elevati. Il sogno di Lei Jun, appassionato di smartphone, era quindi quello di “produrre i migliori smartphone del mondo, alla metà del prezzo, in modo che tutti se li potessero permettere”. Un sogno che ha realizzato producendo e realizzando gli smartphone che conosciamo. Così un anno dopo è arrivata la prima generazione di smartphone, Mi 1 (Xiaomi Phone), che ha registrato 300.000 preordini alla fine dell’evento di lancio e un volume totale di vendite di 7 milioni di unità. Nel 2013 è stata la volta della prima generazione di Redmi, che in soli sette giorni ha registrato ben 10 milioni di preordini. Al successo ottenuto inizialmente con gli smartphone, sono seguite le smart TV che hanno gettato le basi del Mi Ecosystem. Questo progetto, nato nel 2014, è stato sviluppato per dare supporto ai piccoli/medi produttori per realizzare le loro idee e progetti. In sei anni Xiaomi ha incubato oltre 100 aziende nel proprio ecosistema e commercializzato oltre 1.000 prodotti molti dei quali veramente innovativi. Per il futuro Xiaomi si atterrà a "tre principi guida": mai smettere di esplorare e innovare e portare a tutti le tecnologie più innovative; continuare a offrire prodotti con il miglior rapporto prezzo / prestazioni; cercare di realizzare i prodotti più interessanti.

boardxiaomi-1597838205.jpeg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder