rebolinipvc0074-ph-giuseppe-macorsmall

Bruno Rebolini

nuovo presidente del CdC RAEE

arriviepartenze

Luglio 2020 - Il Consiglio di Amministrazione di ESPRINET ha nominato Direttore Generale Giovanni Testa con decorrenza 27 luglio 2020. Nato a Milano, il 26 maggio 1968, dopo la laurea in Giurisprudenza, Giovanni Testa inizia la sua carriera lavorativa nell’ambito del controllo di gestione. Con il suo ingresso in Esprinet è stato in grado di migliorare ulteriormente le sue competenze in materia di credito, tesoreria e data-warehouse. Nel corso degli anni, grazie alla sua esperienza nel controllo di gestione e nell'area del credito, sviluppa eccellenti rapporti con clienti e fornitori del Gruppo, lavorando direttamente con la direzione commerciale. A novembre 2016 è stato nominato Business Operations Manager del Gruppo Esprinet con 5 direzioni commerciali a suo diretto riporto.

publiedimdotcom

Elettronica di consumo. Per definizione.


facebook
linkedin
instagram
lapubliedimlogobiancocopia

facebook
linkedin
instagram
image-256unnamed2115-unnamed

La Publiedim Srl - P.IVA: 05612980960 - REA: 1834659   -   Copyright 2020 © PUBLIEDIM.COM - All Right Reserved

 

Euronics: “Sul ped strategia vincente”

22-07-2020 16:17

Publiedim

Euronics: “Sul ped strategia vincente”

Le vendite del comparto sono cresciute a doppia cifra all’interno degli store dell’insegna nel primo trimestre del 2020

pedeuronics-1595423751.jpg

Le vendite di piccoli elettrodomestici sorridono a Euronics. L’insegna ha infatti reso noto di aver raggiunto ottimi risultati nel mercato del ped nel 1° semestre del 2020, con una crescita a doppia cifra anno su anno. Un traguardo che l’insegna ha raggiunto grazie alla capacità d’intercettare sin dai primi giorni di marzo la vivace domanda di alcuni articoli - in particolare i prodotti per la preparazione di cibo, per la pulizia della casa e legati alla cura della persona - e di mantenere i trend positivo anche nella fase 2 di ripresa. L’attenzione per la pulizia e per la cucina in casa è rimasta elevata anche nelle settimane dopo la riapertura, interessando tutta la gamma dell’offerta Euronics, ma in particolare i prodotti di fascia alta, come il segmento della pulizia a vapore e delle soluzioni per l’igienizzazione o le cooking machine, quelle per il pane e la pasta ma anche per la cucina all’aperto, bistecchiere e barbecue da tavolo in testa; segmenti sostenuti dal timore di un virus non ancora sconfitto e dalla minore propensione a pranzare e cenare al ristorante. L’emergenza coronavirus ha accresciuto ulteriormente la centralità della casa nelle preferenze degli italiani “spingendoli a rinnovare la propria dotazione di piccoli elettrodomestici o a sostituire quelli che durante le settimane di lockdown non si sono confermati performanti o si sono guastati a causa dell’inteso uso. Tutto ciò conferma che, come abbiamo sempre creduto, il PED ha grandi margini di crescita anche nelle fasce più innovative e dal prezzo medio più elevato”, commenta Andrea Borromeo, Category Manager SDA di Euronics. Molti italiani hanno inoltre adottato abitudini più casalinghe durante la quarantena che hanno mantenuto anche dopo, per una maggiore oculatezza nelle spese: “In quest’area possiamo collocare anche la crescita dei alcuni prodotti per la cucina e per la cura persona soprattutto femminile”, continua il Category. L’attenzione alla cucina caratterizzerà anche la seconda parte dell’anno dei negozi dell’insegna, che ha previsto un ricco calendario di showccooking per animare i punti vendita e dimostrare i prodotti in funzione nelle mani di chef professionisti. “Da settembre coinvolgeremo nelle varie tappe i principali player dell’industria che, come noi, credono fortemente nell’efficacia di questa formula”, conclude Andrea Borromeo.

andreaborromeoeuronics-1595423825.jpeg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder