rebolinipvc0074-ph-giuseppe-macorsmall

Bruno Rebolini

nuovo presidente del CdC RAEE

arriviepartenze

Luglio 2020 - Il Consiglio di Amministrazione di ESPRINET ha nominato Direttore Generale Giovanni Testa con decorrenza 27 luglio 2020. Nato a Milano, il 26 maggio 1968, dopo la laurea in Giurisprudenza, Giovanni Testa inizia la sua carriera lavorativa nell’ambito del controllo di gestione. Con il suo ingresso in Esprinet è stato in grado di migliorare ulteriormente le sue competenze in materia di credito, tesoreria e data-warehouse. Nel corso degli anni, grazie alla sua esperienza nel controllo di gestione e nell'area del credito, sviluppa eccellenti rapporti con clienti e fornitori del Gruppo, lavorando direttamente con la direzione commerciale. A novembre 2016 è stato nominato Business Operations Manager del Gruppo Esprinet con 5 direzioni commerciali a suo diretto riporto.

publiedimdotcom

Elettronica di consumo. Per definizione.


facebook
linkedin
instagram
lapubliedimlogobiancocopia

facebook
linkedin
instagram
image-256unnamed2115-unnamed

La Publiedim Srl - P.IVA: 05612980960 - REA: 1834659   -   Copyright 2020 © PUBLIEDIM.COM - All Right Reserved

 

Il boom dello streaming diventa un’opportunità

03-07-2020 16:57

Publiedim

Il boom dello streaming diventa un’opportunità

Una ricerca di Limelight testimonia un’impennata della fruizione di video online durante il COVID-19. Un nuovo strumento la comunicazione, l’informazione, l’ent

hppaviliondv5100ambi-1593784586.jpghppaviliondv2000amb2-1593784594.jpg

Con il lockdown dei mesi scorsi le persone hanno dovuto cambiare il loro modo di lavorare, di imparare, di accedere alle informazioni e di connettersi tra loro e alle proprie fonti di intrattenimento. Lo streaming occupa un ruolo in prima linea in questa nuova normalità, con i consumatori di tutto il mondo che ora fruiscono i video online per una media di quattro ore e tre minuti al giorno. Questi dati emergono dal nuovo rapporto globale “How Video is Changing the World” di Limelight Networks Inc., (Nasdaq: LLNW), che analizza i nuovi modi in cui i video online sono entrati a far parte delle nostre attività quotidiane sia durante che dopo la pandemia. Mentre le persone relegate nelle proprie case, il consumo di video online ha permesso loro di passare il tempo attraverso nuove forme interattive di intrattenimento. Con i tradizionali campionati sportivi sospesi, quasi un terzo dei consumatori a livello mondiale e a livello italiano (31%) ha avuto la sua prima esperienza di e-Sport durante la pandemia. Con la cancellazione di molti altri eventi live, quasi la metà dei consumatori globali (44%; 39% in Italia) ha partecipato al suo primo concerto virtuale. E anche l’esercizio fisico sta diventando virtuale, dato che le strutture sportive hanno ancora accessi limitati. Infatti, a livello globale il 31% (23% in Italia) degli intervistati ha già partecipato a un corso di fitness online e un altro 24% (28% in Italia) ha in programma di farlo nel corso dei prossimi sei mesi. Inoltre i video online riempiono il vuoto lasciato dalle limitate interazioni sociali dal vivo. A livello globale, nove persone su dieci (89%; 85% in Italia) usano le video chat per sentirsi più connessi, rispetto al 61% (60% in Italia) prima del COVID-19. Sempre più frequentemente i consumatori utilizzano i video online per accedere a informazioni cruciali. La gran parte delle persone (70%; 69% in Italia) ha utilizzato i video online per rimanere informata, guardando i discorsi in diretta e le conferenze stampa durante la pandemia: il 44% (45% in Italia) in diretta sui siti di notizie, il 26% (24% in Italia) in diretta sui social media. Perfino i baby boomer (63%) si sintonizzano su notizie e informazioni online in diretta streaming. Mike Milligan, senior director of product and solution marketing di Limelight Networks, ha commentato “Durante la pandemia, molte persone si sono rivolte ai video online per connettersi con gli altri e mantenere le proprie attività quotidiane, ma ciò non si esaurirà una volta terminata la quarantena. La nostra ricerca sottolinea come l’online video rimarrà una parte importante della nostra vita anche nella nuova normalità”.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder