rebolinipvc0074-ph-giuseppe-macorsmall

Bruno Rebolini

nuovo presidente del CdC RAEE

arriviepartenze

Luglio 2020 - Il Consiglio di Amministrazione di ESPRINET ha nominato Direttore Generale Giovanni Testa con decorrenza 27 luglio 2020. Nato a Milano, il 26 maggio 1968, dopo la laurea in Giurisprudenza, Giovanni Testa inizia la sua carriera lavorativa nell’ambito del controllo di gestione. Con il suo ingresso in Esprinet è stato in grado di migliorare ulteriormente le sue competenze in materia di credito, tesoreria e data-warehouse. Nel corso degli anni, grazie alla sua esperienza nel controllo di gestione e nell'area del credito, sviluppa eccellenti rapporti con clienti e fornitori del Gruppo, lavorando direttamente con la direzione commerciale. A novembre 2016 è stato nominato Business Operations Manager del Gruppo Esprinet con 5 direzioni commerciali a suo diretto riporto.

publiedimdotcom

Elettronica di consumo. Per definizione.


facebook
linkedin
instagram
lapubliedimlogobiancocopia

facebook
linkedin
instagram
image-256unnamed2115-unnamed

La Publiedim Srl - P.IVA: 05612980960 - REA: 1834659   -   Copyright 2020 © PUBLIEDIM.COM - All Right Reserved

 

Il mercato smartphone nel Q1 e nel 2020

08-06-2020 19:19

Publiedim

Il mercato smartphone nel Q1 e nel 2020

Le analisi di IDC e di Couterpoint Research concordano su un settore in contrazione del primo trimestre dell’anno. Nel 2021 si torna a crescere

160313bshuaweilifestylebeach1139f-1591633103.jpg

IDC, nel suo ultimo Worldwide Mobile Device Trackers, ha previsto che nel 2020 il mercato mondiale degli smartphone diminuirà dell'11,9% su base annua, con spedizioni globali per un totale di 1,2 miliardi di unità. La previsione si basa anche sul più grande declino della storia anno su anno del mercato smartphone avvenuta nel primo trimestre del 2020, dove si prevede che le spedizioni di device diminuiranno del 18,2% nella prima metà dell'anno poiché l'impatto macroeconomico della pandemia di COVID-19 continua a incidere sulla spesa dei consumatori. E quindi le spedizioni globali di smartphone non dovrebbero tornare alla crescita fino al primo trimestre del 2021. "Ciò che è iniziato come una crisi dal lato dell'offerta si è evoluto in un problema globale dal lato della domanda. I blocchi a livello nazionale e l'aumento della disoccupazione hanno ridotto la fiducia dei consumatori e ridistribuito la spesa verso beni essenziali, incidendo direttamente sull'adozione degli smartphone a breve termine", ha affermato Sangeetika Srivastava, analista del Worldwide Mobile Device Tracker di IDC. "Per quanto riguarda il lato positivo, si prevede che il 5G sarà un catalizzatore per tutto il periodo di previsione, che svolgerà un ruolo vitale nella ripresa del mercato mondiale degli smartphone nel 2021". Il dato in contrazione è stato confermato anche da Couterpoint Research secondo cui nel primo trimestre 2020 il mercato globale degli smartphone è diminuito più rapidamente di sempre, con un calo del 13% anno su anno scendendo per la prima volta dal Q1 2014 sotto i 300 milioni di unità in un trimestre. Nel Q1 2020 Samsung ha guidato il mercato realizzando un quinto delle spedizioni globali di smartphone. Huawei ha continuato a spingere in Cina e ha superato di nuovo Apple durante il trimestre. Oltre la metà delle spedizioni di smartphone per Huawei sono ora in Cina. Apple ha resistito anche durante il COVID-19 infatti le spedizioni di iPhone sono diminuite solo del 5% su base annua durante il trimestre. Xiaomi è cresciuto del 7% YoY durante il trimestre.

idcsmartphone1-1591633170.PNGxperia5lifestyle10-1591633175.jpegglobal-smartphone-shipments-market-share-q1-2020-png-1591633185.png
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder