rebolinipvc0074-ph-giuseppe-macorsmall

Bruno Rebolini

nuovo presidente del CdC RAEE

arriviepartenze

Luglio 2020 - Il Consiglio di Amministrazione di ESPRINET ha nominato Direttore Generale Giovanni Testa con decorrenza 27 luglio 2020. Nato a Milano, il 26 maggio 1968, dopo la laurea in Giurisprudenza, Giovanni Testa inizia la sua carriera lavorativa nell’ambito del controllo di gestione. Con il suo ingresso in Esprinet è stato in grado di migliorare ulteriormente le sue competenze in materia di credito, tesoreria e data-warehouse. Nel corso degli anni, grazie alla sua esperienza nel controllo di gestione e nell'area del credito, sviluppa eccellenti rapporti con clienti e fornitori del Gruppo, lavorando direttamente con la direzione commerciale. A novembre 2016 è stato nominato Business Operations Manager del Gruppo Esprinet con 5 direzioni commerciali a suo diretto riporto.

publiedimdotcom

Elettronica di consumo. Per definizione.


facebook
linkedin
instagram
lapubliedimlogobiancocopia

facebook
linkedin
instagram
image-256unnamed2115-unnamed

La Publiedim Srl - P.IVA: 05612980960 - REA: 1834659   -   Copyright 2020 © PUBLIEDIM.COM - All Right Reserved

 

Retail, attenzione alla security

13-05-2020 12:43

Publiedim

Retail, attenzione alla security

L’evoluzione tecnologica sta trasformando in modo radicale il settore del retail

news13-1589560631.png

L’evoluzione tecnologica sta trasformando in modo radicale il settore del retail, nel quale il rapporto tra mondo fisico e mondo digitale sta modificando sempre più l’esperienza del consumatore. Ma insieme a questa innovazione aumentano i metodi dei criminali informatici per rubare i dati sensibili di aziende e consumatori. Fino al 2018, i dati sulla sicurezza informatica suggerivano che in ambito retail il tipo più comune di incidente riguardasse i POS. Questi dati includevano la compromissione dei POS da remoto, nonché i malware collegati e l’esfiltrazione delle carte di pagamento. Secondo il Verizon Data Breach Investigations Report 2019 gli attacchi alle applicazioni web hanno superato le violazioni dei POS come attacco informatico più comune. Dal 2014, queste ultime sono diminuite di 1/10, mentre le violazioni delle app web sono 13 volte più probabili e colpiscono gli ignari rivenditori. Per proteggere i dati, i retailer devono adottare misure appropriate per contrastare gli attacchi informatici. Per molte organizzazioni del settore retail, in particolare quelle più piccole, l’implementazione di misure di sicurezza diffuse non è né conveniente né fattibile. Tuttavia ogni miglioramento in tema di sicurezza, non importa quanto piccolo, può avere effetti altamente benefici quando si tratta di rilevare gli attacchi e scoraggiare i criminali informatici. È anche importante educare il personale all’identificazione di potenziali minacce. Garantire che qualcuno nell’organizzazione sia in grado di rilevare una minaccia è un inizio semplice, ma prezioso. Avere una mente aperta alle più recenti tecnologie è indispensabile per essere sempre un passo avanti rispetto ai potenziali aggressori.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder